Finanziamenti


Qualunque sia il tuo desiderio Gruppo Inventa può proporti il finanziamento giusto che ti permetterà di realizzare i tuoi progetti grazie ad un prestito personale veloce da richiedere e semplice da programmare.

Con credito al consumo si intendono tutte quelle attività di finanziamento delle persone fisiche e delle famiglie che hanno lo scopo di sostenere i consumi o di rimandare o rateizzare i pagamenti. Il credito al consumo si caratterizza per il fatto che non serve per sostenere investimenti, ma solo per finanziare la spesa corrente delle famiglie.

Le garanzie che vengono chieste ai clienti di Gruppo Inventa per accedere al credito al consumo sono abbastanza limitate, tipicamente è sufficiente che il richiedente abbia un reddito, meglio se da lavoro a tempo indeterminato o nella pubblica amministrazione, un conto corrente e non sia iscritto nella lista dei cattivi pagatori.

Acquista da Gruppo Inventa e paghi con comode rate mensili grazie alle nostre finanziarie.

Il Decreto n. 63/2013 pubblicato in Gazetta contiene le Detrazioni 65% per gli interventi di efficienza energetica, prorogate, con la legge di stabilità n. 147 del 27/12/13 fino al 31 dicembre 2014 per le unità immobiliari singole, mentre c'è tempo fino al 30 giugno 2014 per gli interventi importanti (più del 25% dello stabile). Inoltre, il decreto contiene la Detrazione 50%, prorogata fino al 31 dicembre 2014: è il cosiddetto Bonus Mobili e, a quanto pare, non riguarda più solo i mobili fissi e le cucine in muratura, ma anche i mobili acquistati per l’arredo dell’unità immobiliare oggetto di ristrutturazione.


Sulla Gazzetta Ufficiale n. 130 del 5 giugno 2013 è stato pubblicato il testo del decreto legge n. 63/2013 relativo alle Disposizioni urgenti per l’attuazione di obblighi comunitari e per il recepimento della direttiva 2010/31/UE in materia di prestazione energetica nell’edilizia.


Nessuna modifica di rilievo rispetto al testo uscito dal Consiglio dei Ministri della settimana scorsa (Detrazione 55% sale al 65%, Detrazione 50% prorogata a fine 2013 e comprende i mobili fissi).Viene confermata la Detrazione 65% per interventi di riqualificazione energetica degli edifici fino al 31 dicembre 2014 e la proroga della Detrazione 50% per i lavori di ristrutturazione (scarica il testo del decreto legge 63/2013, legge n. 147 del 27/12/13).


La Detrazione 65% non coprirà più la sostituzione di scaldabagno tradizionali con impianti a pompa di calore, tipologia di intervento che verrà incentivata con il Conto termico. Nel decreto legge viene anche riscritto interamente l’art. 6 del d.lgs. 192/2005 con la nuova denominazione dell’ACE, attestato di certificazione energetica, in APE, attestato di prestazione energetica.


La Detrazione 50% è stata prorogata fino al 31 dicembre 2014 e le novità riguardano l’estensione del bonus fiscale anche ai lavori di adeguamento sismico degli edifici e l’introduzione del Bonus Mobili.


 


Come funziona il Bonus mobili


Il Bonus mobili rappresenta una novità importante. Chi eseguirà lavori di ristrutturazione potrà usufruire anche di uno sconto IRPEF del 50% sulla spesa documentata sostenuta per l’acquisto di arredi da utilizzare nell’immobile sottoposto a lavori, fino a un tetto massimo di spesa di 10.000.La notizia ha fatto naturalmente saltare di gioia tutto il comparto rappresentato da Federlegnoarredi.La Detrazione 50% sulle spese di ristrutturazione si estende anche alle “ulteriori spese documentate di mobili finalizzato all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazioni”.


 


Due gli elementi fondamentali per comprendere quando si può sfruttare il Bonus Mobili:


1. Le spese devono essere documentate, quindi occorre avere una regolare fattura di acquisto e la ricevuta di pagamento con un sistema tracciabile come il bonifico bancario o postale; esattamente come per gli altri interventi edilizi agevolabili con la Detrazione 50%.


2. I mobili acquistati devono essere utilizzati per l’arredo dell’unità immobiliare oggetto di ristrutturazione. Come a dire: non c’è Bonus Mobili se non c’è una ristrutturazione edilizia di un appartamento.


La Detrazione 50% per le ristrutturazioni edilizie rimarrà dunque valida fino al termine dell’anno in corso e prevede un tetto massimo di spesa detraibile di 96.000 euro, suddivisi in 10 rate di pari importo annuali.A tale importo si aggiunge il Bonus Mobili aggiuntivo per l’acquisto di mobili destinati all’arredamento di immobili ristrutturati. Per l’acquisto di mobili il tetto massimo di spesa è di 10.000 euro di cui è detraibile il 50% in dieci anni.


 


Chi può beneficiare del Bonus Mobili?


Possono beneficiare del provvedimento tutti coloro che hanno avviato una ristrutturazione a partire dal mese di luglio 2012 fno al 31 dicembre 2014.


 


Che tipo di arredi rientra nel Bonus Mobili?


La versione del decreto uscito dal CdM parla di “acquisto di mobili”, senza specificare che debbano essere fissi o in muratura, quindi il Bonus Mobili si estendere a tutte le tipologie di arredo, purché utilizzata per l’arredamento di un immobile ristrutturato.

5000 prodotti in pronta consegna.

Arredo Casa

Dalle camere da letto alle pareti attrezzate, dai soggiorni alle cucine. Da Gruppo Inventa trovi in pronta consegna arredi classici, moderni, contemporanei dei marchi più prestigiosi.

Arredo Contract

Gruppo Inventa è il partner ideale per arredamento contract: hotel, bed and breakfast, negozi, grandi spazi, comunità, enti pubblici.

Arredo Office

Uffici eleganti, raffinati ed esclusivi. Ma anche uffici operativi, sedute e tutto ciò che è indispensabile per arredare gli spazi della tua azienda.

Arredo Outdoor

Arredare gli spazi esterni con gusto: questo è l'obiettivo della divisione outdoor di Gruppo Inventa. Giardini, spazi aperti, arredo piscine, sedute di design.

Alcuni dei marchi trattati: Bruno Piombini, Accademia Del Mobile, Ales Arredi, Alberta salotti, Bontempi, Bruma salotti, Calligaris, Cantiero, Tognana Porcellane, Castellan, Cattelan, Compab, De Baggis, Delta salotti, Dialma Brown, Devina Nais, Emu Group, Berghoff, Euro Design, Falegnameria 1946, Falegnameria Moderna, Franco salotti, Frauflex, Andrea Fanfani, Alf DaFre, Alta Corte, Antonio Marelli, Aran Cucine, Arbi, Arredo3, Artigian Mobili, Arrex, Avenanti, Giorgio Casa di Mozzo, Granducato, Grifoni Silvano, Grifoni Vittorio, Grilli, Seduta D'Arte, La Nordica cucine, Lagostina casa, Lamp2, Hidra arredo bagno, IVM Uffici, Maronese, Masson Matièe, Maxiline, MaxDivani, Mazzali, Mobilificio Vittoria, Mobilifico Benedetti, Mobilificio Fazzini, MobilTuri cucine, Modo10, Modulnova, Marchetti mobili, Nicoline salotti, Novamobili, Palazzetti stufe, PBL Bova, Pedrali, Pibiemme salotti, Presotto, Provenza, RTL mobili, Sealy, Saber mobili, Selva, Serenissima, Sitap, Slam letti, Sma mobili, Stilema, Stosa, Stones, Stylehouse, Tomasella industria, Giessegi, Valderamobili, Valdichienti, Miton, Vittoria Orlandi, Volpi, Wald, Talenti, Cubo Rosso, Busnelli, In Forma, Spar, Arte Brotto, Dune, Gervasoni, Kico, Dienne, Poletti Design, Francesco Pasi, Newform Ufficio, Midj, Tonin Casa, SCAB Design, Modà, Epoca Ceramiche, Miniforms, Telcom SpA, Gran Tour, Ideal Standard, Kios Bagno, La Torre, ACF, Astra, BMT, CTL Stufe, Callesella, Slamp, Euro3plast, Compir, BIhome by Bertolotto, La Faenza Ceramica, Marca Corona, Kartell, Orlandi, Samo, Target Point, Treesse, FATBOY